N+39 091 8348774minfo@casaleborgia.it
Italian (IT)English (UK)

Burgio

Burgio, punto di incontro di due culture: araba e normanna. Anche il panorama costituisce un punto di incontro: il comune, infatti, si trova su un pendio triangolare in cui confluiscono il vallone Garella e il torrente Tima, due affluenti del Sosio.
Il nome Burgio deriva dall'arabo "burg" (torre). Un forte sentimento religioso caratterizza il paese, che ospita dodici chiese e due confraternite dedicate a San Vito Martire e a San Luca Evangelista. L'anno è scandito da numerose feste religiose, ma quella più interessante è la Settimana Santa: dopo i riti del Venerdì Santo e dalla Domenica di Pasqua, c'è una gara tra le due confraternite che portano in giro i santi, facendoli correre e "ballare" per le vie del paese. Queste gare sono dette Rigattiate.
Dal punto di vista monumentale, il Castello è una meta fondamentale. Non si sa con certezza il periodo di costruzione, ma molti concordano sia una costruzione saracena.
Un gioiello abbastanza recente del comune è il MUCEB (Museo della Ceramica di Burgio), inaugurato a giugno 2010. Obiettivo del museo è quello di raccontare la storia delle maioliche attraverso i manufatti, i nomi e le storie delle botteghe.
Da Burgio è anche possibile fare le escursioni presso la riserva orientata di Palazzo Adriano.

made with love from Joomla.it