N+39 091 8348774minfo@casaleborgia.it
Italian (IT)English (UK)

Bisaquino

Il nucleo storico conserva i vicoli e le stradine sormontate spesso da piccoli archi; nella settecentesca Cattedrale si trovano pregevoli opere di artigianato locale.

Il nucleo storico conserva i vicoli e le stradine sormontate spesso da piccoli archi; nella settecentesca Cattedrale si trovano pregevoli opere di artigianato locale. Vi sono inoltre molti monumenti interessanti, nei dintorni, sono il Santuario della Madonna del Balzo, del XVII secolo, posto su una parete del monte Triona; e il monastero di Santa Maria del Bosco, del XVI-XVII secolo, nella cui chiesa (con pianta a croce latina) è conservata la tomba di Eleonora d'Aragona. Bisacquino è una località della Sicilia centroccidentale, in provincia di Palermo. È situato su uno sperone del monte Barracú, vicino alle sorgenti del fiume Verdura, Il nome di questa località deriva appunto dall'arabo Busackuin che significa "ricco di acque" dovuto all'abbondanza delle acque di cui il sito era ricco. Sorge in una zona collinare interna, posta a 663 metri sopra il livello del mare. Fino al XII° secolo fu in possesso di alcuni signori locali; in seguito e fino al 1778 divenne, proprietà dell'arcivescovo di Monreale fino a quando non passò al demanio regio Sul vicino monte Tritone è sito il Santuario della Madonna del Balzo, eretto nel 1678, che domina la vallata sottostante. La Chiesa Madre del paese è dedicata a S. Giovanni Battista: essa venne costruita nel 1713 nello stesso luogo della precedente Matrice di epoca cinquecentesca andata distrutta. Famoso è il carnevale bisaquinese Bisaquino dista soli 15 minuti da Casale Borgia.
made with love from Joomla.it